AlmaNews
AlmaNews
Laurea Ad Honorem per Noam Chomsky e Irenäus Eibl-Eibesfeldt
Noam Chomsky e Irenäus Eibl-Eibesfeldt
  Il conferimento della laurea:
    Video MPEG 15 MB
    La lezione dottorale:
    RealVideo 28 min
Ermanno Bazzocchi
  Il conferimento della laurea:
    Video MPEG 14 MB
    La lezione dottorale:
    RealVideo 42 min

Il 1 aprile, presso l’Aula Absidale di Santa Lucia, si è tenuta la cerimonia di conferimento della Laurea ad honorem in Psicologia a due figure che hanno apportato notevoli contribuiti allo sviluppo della disciplina: il Prof. Noam Chomsky e il Prof. Irenäus Eibl-Eibesfeldt.

Il primo è conosciuto per i suoi studi sul linguaggio, che hanno avuto ripercussioni non solo nel campo della linguistica, ma anche in altri ambiti, come la psicologia, la cibernetica, la filosofia del linguaggio, la scienza cognitiva. E’ noto il suo modello di grammatica generativa attraverso il quale afferma l’esistenza di un insieme di capacità linguistiche innate, sulla base delle quali gli individui sono in grado di formulare enunciati sempre nuovi.
Questo modello mise in crisi il convincimento, diffuso negli anni cinquanta, che il linguaggio fosse frutto dell’apprendimento.

Irenäus Eibl-Eibesfeldt ha invece contribuito allo sviluppo e alla diffusione dell’etologia, essendo l’autore del primo manuale sistematico della disciplina. Il professore ha inoltre il merito di aver esteso i metodi dell’etologia allo studio del comportamento umano, fondando l’etologia umana.

In attesa del conferimento della Laurea, i due professori sono stati anche protagonisti di due iniziative congiunte. Nel corso di un seminario organizzato dalla Facoltà di Psicologia e dalla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Bologna, il prof. Irenäus Eibl-Eibesfeldt ha illustrato i suoi studi sul comportamento umano.
Sempre presso l’Aula Magna del Dipartimento di Psicologia, nella mattinata del 1 aprile il prof. Chomsky, ha incontrato incontrato gli studenti per parlare di "Mass media e terrorismo".

  Altri video della cerimonia dal sito Arcoiris Tv


Home Page Home
Page
AlmaNewsAlmaNews